Maria Grazia Capulli ci ha lasciato…………….

143

maria grazia capulli

Impossibile non ricordare il suo sorriso, i suoi modi gentili, la sua cortesia nel raccontarci quello che il mondo ci presentava. Oggi il mondo parla di lei, oggi noi colleghi le rendiamo il dovuto omaggio. Maria Grazia non ci leggerà più le notizie, non ci parlerà del mondo, spetta a noi omaggiare il suo ricordo.

Lei, la giornalista della porta accanto, la ragazza del 15 Agosto, se ne è andata dopo una malattia che da tempo l’aveva tolta dagli schermi del TG2

Inviata della Redazione Cultura, è stata ideatrice della rubrica ‘Tutto il bello che c’è’.

“Fino a 48 ore fa era a lavorare con noi – ha dichiarato il direttore del Tg2, Marcello Masi -. C’è un dolore palpabile in tutta la redazione. Era una grande professionista, scrupolosa, sensibile e attenta. Una penna di quelle che il servizio pubblico dovrà rimpiangere. Amava il suo lavoro e il Tg2 era la sua famiglia”.

Diceva: “«Io attraverso gli occhi sento l’energia delle persone. E sto alla larga da quelli che hanno energie negative”.

Ha lavorato fino all’ultimo — fino a due giorni fa era in redazione — andando avanti nella sua attività nonostante il male — incurabile — non le desse ormai più tregua.  Anche il direttore del Tg5 Mimun le ha dedicato un tweet: «Ciao Maria Grazia rip». Era una che sfuggiva ai luoghi comuni: «Si guardi in giro: è pieno di labbra a canotto. Le donne dello spettacolo sono tutte fotocopiate, stesso sorriso, stesse gote, stessi nasi». Lei che cosa fa per rimanere bella? «Coltivo la mia anima».

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.