SIR SAFETY PERUGIA: C’È UNA TRENTO “GRANDI FIRME” DOMENICA SULLA STRADA DEI BLOCK DEVILS

36

SIR SAFETY PERUGIA –  Dopo il giorno di riposo concesso da Vital Heynen, la squadra si è ritrovata nel quartier generale di Pian di Massiano per preparare il prossimo incontro in programma che vedrà i Block Devils in campo domenica alla BLM Group Arena di Trento (aperta al pubblico per il 15% della capienza) contro i padroni di casa dell’Itas Trentino per il big match del sesto turno di andata di Superlega.
Lavoro assiduo per i ragazzi in campo ed in sala pesi, lavoro assiduo anche per lo staff tecnico bianconero che sta studiando con oculatezza l’avversario per sviscerarne caratteristiche tecniche, tattiche e traiettorie preferite.
È un vero e proprio confronto diretto quello che attende Perugia contro un rivale storico per i piani altissimi della classifica.
Non inganni infatti l’attuale distanza in classifica tra le due squadre (Perugia prima con 15 punti, Trento settima a quota 6) perché l’Itas ha una partita in meno (il match casalingo contro Modena che sarà recuperato il prossimo 5 novembre) e perché un paio di battute d’arresto iniziali non mutano il valore assoluto della formazione di coach Lorenzetti.
Formazione rivoluzionata dal mercato estivo, molto fisica e sicuramente a trazione anteriore, fortissima nei fondamentali del servizio e dell’attacco. Lo dicono le caratteristiche dei giocatori e lo dicono anche i numeri con Trento che è terza nella classifica degli ace per set (2,08 subito dietro a Perugia e Civitanova), seconda nella percentuale di efficacia in attacco con il 52,3% (dietro a Civitanova e subito davanti a Perugia).
Una squadra che ha cambiato molto si diceva, ma una squadra che ha mantenuto la spina dorsale con Lorenzetti in panchina ed il regista e capitano Giannelli in campo. Un Giannelli che sa impostare il proprio gioco sempre molto veloce ed in grado di esaltare i propri attaccanti.
Batteria di schiacciatori di palla alta completamente rinnovata. In posto due c’è il pericolo pubblico numero uno per Perugia, l’olandese Nimir, il migliore finora per numero di punti realizzati per set (6,58 con Leon alle sue spalle con 5,69), potenzialmente devastante sia dai nove metri che in fase offensiva. In posto quattro invece giocano l’olandese di passaporto italiano Kooy, anche lui con chiare caratteristiche fisiche e tecniche offensive, ed il nazionale brasiliano Lucarelli, prima stagione in Italia, giocatore di grande qualità in ogni zona del campo e certamente il colante di tutto il sestetto.
Coppia titolare della nazionale serba campione d’Europa in carica al centro dove Trento può vantare la potenza dirompente di Lisinac e la classe dell’ex bianconero Podrascanin. Due atleti perfettamente complementari e molto esperti. Ad assicurare invece qualità in seconda linea un altro giocatore di grande esperienza, il libero ex Modena Rossini.
Tenere in ricezione e lavorare con qualità dai nove metri e nella correlazione muro-difesa. Dovranno essere queste le armi imprescindibili dei Block Devils dopodomani per uscire dalla BLM Group Arena con un risultato positivo.

DOMENICA A TRENTO IN DIRETTA RAISPORT ALLE ORE 18:00

Il match di domenica in casa dell’Itas Trentino, valido per la sesta di andata di Superlega, sarà trasmesso in diretta tv su Raisport con fischio d’inizio alle ore 18:00.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *