Volley – La presentazione delle dodici formazioni del Campionato 2022/23

57

Volley – La SuperLega Credem Banca scalda i motori: è ormai tutto pronto per il 78° Campionato di Serie A: ecco come arrivano all’appuntamento le dodici formazioni ai nastri di partenza.

Top Volley Cisterna

La Top Volley Cisterna nasce nel 1972 dalla passione condivisa per il volley di quattro amici, la stessa passione che ancora oggi motiva e alimenta le aspirazioni per il futuro. Raggiunto il traguardo dei 50 anni di storia nel volley regionale, di cui 26 in Serie A, alla guida dei laziali c’è ancora il confermato Fabio Soli, pronto a replicare i successi dello scorso anno con una rosa rinnovata in cui è stata confermata la spina dorsale con il palleggiatore e capitano Michele Baranowicz, il centrale Aidan Zingel e l’opposto Peter Dirlic. Ritorno a casa per Andrea Rossi che affiancherà il gigante australiano e ad Andrea Mattei. Completamente rivoluzionato il reparto delle bande con l’arrivo del croato Marko Sedlacek, il turco Efe Bayram e la giovane promessa cubana Jose Miguel Gutierrez e l’ultimo arrivato in casa bianco blu, Denys Viktorovic Kaliberda. Volti nuovi anche per il ruolo di libero con Damiano Catania e Matteo Staforini. In cabina di regia del reparto palleggiatori anche Michael Zanni. Tutti confermati per lo staff tecnico, dal secondo allenatore Roberto Cocconi, il terzo Elio Tommasino, scout man Maurizio Cibba e preparatore atletico Gioele Rosellini. Un team di campioni, supportati dal direttore sportivo Candido Grande e del team manager Danilo Cirelli, una stagione difficile visto il livello medio molto alto delle squadre di SuperLega in cui la Top Volley Cisterna vuole essere protagonista.
Cucine Lube Civitanova

Dopo tre Scudetti consecutivi, per la Cucine Lube si apre l’annata n. 28 nella massima serie. Staff confermato in blocco: Chicco Blengini alle redini, Romano Giannini vice, Enrico Massaccesi assistente e Alex Zarroli scout man. Sei arrivi e altrettante partenze nel roster per abbassare l’età media ma non la qualità. Fuori dal progetto colonne portanti come Osmany Juantorena e Robertlandy Simon, in entrata l’enfant prodige bulgaro Alex Nikolov e l’oro olimpico transalpino Barthelemy Chinenyeze. Gradi di capitano a Luciano De Cecco, con il veterano Daniele Sottile a completare la regia. Possibile staffetta in posto 2 tra Gabi Garcia Fernandez e Ivan Zaytsev. In arrivo da Padova il campione d’Europa e del Mondo Mattia Bottolo e il campione d’Europa U22 e iridato U21 Mattia Gottardo, emblemi di un reparto schiacciatori che vede il solo Marlon Yant riconfermato dopo le partenze di Ricardo Lucarelli e Jiri Kovar. Al centro blindati Enrico Diamantini e il campione d’Europa e del mondo Simone Anzani, migrato in prestito Rok Jeroncic. In seconda linea intoccabile il campione continentale e iridato Fabio Balaso, miglior libero del Mondiale. Alle sue spalle la new entry Francesco D’Amico, emergente pronto a raccogliere l’eredità di Andrea Marchisio.
Allianz Milano

Archiviata la stagione 2021/22 con lo straordinario risultato dell’accesso alla Final Four di Coppa Italia, la squadra di coach Roberto Piazza, alla sua quarta stagione da allenatore della società meneghina, si affaccia al campionato con diverse conferme, ma altrettante novità. Nel primo caso, i riferimenti sono capitan Matteo Piano, miglior realizzatore a muro della stagione passata, il talento in regia Paolo Porro, l’opposto francese Jean Patry, il capitano del Giappone e schiacciatore di Milano, Yuki Ishikawa e il libero Nicola Pesaresi. Tra i nuovi volti a disposizione di Piazza ci saranno invece il centrale argentino Agustin Loser, medaglia di bronzo a Tokyo 2020 (in arrivo da Tourcoing Lille Métropole), il martello e capitano della nazionale iraniana Milad Ebadipour (da Skra Belchatow, Polonia), il giovane centrale italiano Marco Vitelli (da Pallavolo Padova), il cubano Osniel Mergarejo, miglior realizzatore nel campionato della Ligue A (schiacciatore, da Chaumont Volleyball), il giovanissimo talento di nazionalità portoricana Klistan Lawrence (opposto, dall’high school Long Beach), e due giovani promesse del vivaio Diavoli Powervolley, Federico Bonacchi, vice di Porro, e Luca Colombo, vice di Pesaresi. L’Allianz Powervolley si affaccia dunque alla nuova stagione con un mix di volti noti e volti nuovi con l’obiettivo di portare tante soddisfazioni al pubblico che assisterà alle partite all’Allianz Cloud.
Valsa Group Modena

È una Valsa Group Modena rinnovata e decisamente carica quella che si appresta ad affrontare la SuperLega Credem Banca 2022/23. La squadra guidata da Coach Giani con la nuova Presidente Giulia Gabana è stata costruita su due pilastri: esperienza e giovani pronti a sorprendere. Sarà capitan Bruno Mossa De Rezende, fresco bronzo ai mondiali in Polonia, il regista, con Nicola Salsi vice palleggiatore. In banda il campione olimpico Earvin Ngapeth avrà a fianco il campione europeo Under 22 Tommaso Rinaldi e la giovane promessa australiana Lorenzo Pope. Opposto del sestetto sarà Adis Lagumdzija, reduce da un’ottima estate con la Turchia, che avrà come vice il canterano gialloblù Lorenzo Sala, al secondo anno in prima squadra. Al centro al veterano Stankovic sono affiancati il nazionale tedesco Tobias Krick e i due “modenesi” Elia Bossi e Giovanni Sanguinetti. I liberi di Modena saranno ancora i confermati Riccardo Gollini e Salvatore Rossini. Modena vuole essere la sorpresa del campionato, sa di essere sulla carta dietro le prime della classe, ma nello sport è vietato non sognare.
Vero Volley Monza

Con il primo titolo continentale della storia conquistato a marzo scorso in Francia grazie alla doppia vittoria contro il Tours, la stagione 2022/23 della Vero Volley Monza parte con ambizione e motivazione. Guidata dal confermato tecnico Massimo Eccheli ed il suo staff, autori nelle ultime due annate sportive di risultati straordinari (quarto posto in regular season e prima Semifinale Scudetto raggiunta nel 2020/21 e esordio in Finale di Del Monte® Supercoppa contro Trento, dopo un favoloso successo su Civitanova in Semifinale, oltre alla CEV Cup alzata nel 2021/22) la squadra ammiraglia di Monza punta con generosità e determinazione ad inserirsi nuovamente tra le big del campionato più bello del Mondo. Per far sì che accada, il Club lombardo ha cercato di assemblare un roster equilibrato che può vantare in regia il palleggiatore del Brasile bronzo all’ultimo Mondiale, Fernando Kreling, insieme al regista della Croazia, Petar Visic. Al centro, con il confermato capitano Thomas Beretta, ed il miglior centrale del Campionato del Mondo, nonché medaglia d’Oro con l’Italia, Gianluca Galassi, è arrivata la qualità di Gabriele Di Martino. Come schiacciatori, blindato il talento bielorusso Vlad Davyskiba (miglior giocatore della CEV Cup 2022), il Club ha portato a Monza il martello canadese Stephen Maar, il miglior rookie dell’ultima stagione in Finlandia, Luka Marttila, promuovendo dalle giovanili il talentuoso Lorenzo Magliano, capitano dell’Italia Under 18. Nel reparto degli opposti, rinnovata la fiducia al bomber Georg Grozer è arrivato il canadese Arthur Szwarc, un misto di potenza ed eleganza. Completano il roster l’eccellente libero azzurro, Filippo Federici, alla quarta stagione consecutiva a Monza, e la new entry Matteo Pirazzoli, esperto pari ruolo.
Pallavolo Padova

Tante novità ma anche diverse conferme per i bianconeri che si affacciano alla stagione 2022/23. Confermato in blocco lo staff tecnico, con coach Jacopo Cuttini chiamato a riproporre quanto di buono fatto la passata stagione alla guida della squadra più giovane della SuperLega. Sono ben 9 su 14 i giocatori italiani che compongono il roster; di questi, 7 sono veneti e 4 sono cresciuti nel settore giovanile padovano (Canella, Cengia, Zoppellari e Guzzo). In palleggio spazio all’esperienza di Davide Saitta che comporrà la diagonale con l’ex Sora Petkovic, mentre in banda Desmet, Gardini e Asparuhov si aggiungeranno a Takahashi, reduce da una brillante estate con il suo Giappone. Al centro confermati Volpato, Canella e Crosato, ai quali si aggiunge l’innesto dal settore giovanile di Riccardo Cengia. Il libero sarà il tedesco Julian Zenger, protagonista di un’ottima stagione a Trento. A supporto avrà Matteo Lelli che dalla Serie B esordirà in SuperLega.
Sir Safety Susa Perugia

Una Coppa Italia da difendere e tanti altri ambiziosi obiettivi per la nuova Sir Safety Susa Perugia che si presenta ai nastri di partenza della stagione 2022/23 con alcune novità. La prima è in panchina, dove siede il nuovo coach Andrea Anastasi, che rientra in Italia a distanza di diciassette anni, dopo diverse esperienze all’estero. Cinque invece le new entry nella rosa a disposizione dell’allenatore nativo di Poggio Rusco. Confermato lo zoccolo duro della passata stagione con la permanenza in bianconero del regista Giannelli, dei centrali Solè, Russo e Mengozzi, degli schiacciatori Leon e Plotnytskyi, dell’opposto Rychlicki e dei liberi Colaci e Piccinelli, la società del presidente Sirci ha portato sotto le volte del PalaBarton atleti del calibro dello schiacciatore polacco Semeniuk, perno della sua nazionale, argento mondiale e miglior giocatore della passata Champions League con la maglia dello Zaksa, del centrale brasiliano Flavio, bronzo mondiale e reduce dalla stagione passata con Vibo, del regista della nazionale Slovena Ropret, esperto classe ’89 proveniente dal Cambrai Volley, Ligue A francese. Dal campionato transalpino arriva anche il duo cubano che completa il roster con l’opposto mancino Herrera proveniente dallo Chaumont e lo schiacciatore classe 2000 Cardenas in arrivo dal Tourcoing Lille Metropole.
Gas Sales Bluenergy Piacenza

È una Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza rivoluzionata quella che è pronta a giocare da protagonista la stagione 2022/23. La quarta consecutiva in SuperLega Credem Banca per la squadra della Presidente Elisabetta Curti che in estate ha proseguito l’opera di rafforzamento con l’innesto di nuovi giocatori mettendo a disposizione del tecnico Lorenzo Bernardi un roster di tutto rispetto. Sono nove i nuovi arrivi in casa biancorossa, cinque i giocatori della scorsa stagione confermati tra cui due freschi Campioni del Mondo: Leonardo Scarferla e Francesco Recine. A questi si va ad un aggiungere un altro Campione del Mondo: Yuri Romanò che è arrivato alla corte di coach Bernardi dopo aver salutato Milano. Un gradito ritorno sulle rive del Po: Robertlandy Simon, il nazionale cubano dopo nove anni torna nella città che lo ha accolto e fatto debuttare nel campionato italiano. A completare il reparto dei centrali i confermati Edoardo Caneschi ed Enrico Cester a cui si è aggiunto il nuovo arrivato, anche lui nazionale cubano, Roamy Alonso. Volto nuovo anche nel reparto palleggiatori: il nazionale olandese Freek De Weijer sarà il vice del confermato Antoine Brizard alla sua seconda stagione in Italia. La maglia del libero sarà sulle spalle del confermato Leonardo Scanferla a cui si affianca il classe 2000, Nicolò Hoffer lo scorso anno in A2. Parecchi volti nuovi tra gli schiacciatori di palla alta, solo Francesco Recine è rimasto dalla scorsa stagione. Sono arrivati i brasiliani Yoandy Leal da Modena e Ricardo Lucarelli da Civitanova Marche, il giovane Fabrizio Gironi da Taranto, il francese Luka Basic da Vibo Valentia e il già citato Yuri Romanò che a Piacenza cerca la consacrazione definitiva anche in SuperLega dopo le belle cose fatte con la maglia della nazionale.
Emma Villas Aubay Siena

La Emma Villas Aubay Siena del presidente Giammarco Bisogno si appresta a vivere la propria seconda esperienza nel campionato di SuperLega. Il team sarà ancora guidato da coach Paolo Montagnani, al suo fianco ci saranno l’assistente Omar Pelillo (al suo settimo anno a Siena) e anche Simone Cruciani, che torna nel team toscano e avrà pure il ruolo di scoutman. Il riassetto societario avvenuto in estate ha portato Fabio Mechini a rivestire le cariche di vicepresidente e di direttore generale del club, mentre il nuovo direttore sportivo è Gabriele Cottarelli. Il nuovo responsabile marketing e commerciale è Vittorio Angelaccio. In cabina di regia per il team senese ci saranno Juan Ignacio Finoli, ex Bergamo, e il confermato Riccardo Pinelli. Opposti di qualità per la Emma Villas Aubay Siena, che abbraccia il campione del mondo ed ex Modena e Trento Giulio Pinali che occuperà lo slot insieme all’argentino Federico Pereyra. Tanta esperienza in banda, con Nemanja Petric al suo ottavo anno in SuperLega dopo avere vestito le maglie di Perugia, Modena e Milano; con Maarten Van Garderen, che è invece alla sua settima annata in A1, a Siena dopo Ravenna, Modena, Trento e Cisterna; con Giacomo Raffaelli, ormai esperto di SuperLega e che torna a Siena dopo sei anni; e con Swan Ngapeth, sesto anno di SuperLega dopo Modena, Latina e Vibo Valentia. Esperienza e qualità al centro, dove Siena punta sull’ex Perugia Fabio Ricci, sull’ex Modena Daniele Mazzone e sull’altro ex Perugia Omar Biglino. In seconda linea a difendere agiranno Federico Bonami, ex Verona, il colpo last minute del mercato estivo, e Filippo Pochini, che conosce assai bene la società essendo il suo terzo ritorno in biancoblù. Completano il roster i giovani Alessio Fontani, Federico Pellegrini e Alessandro Augero.
Gioiella Prisma Taranto

Al suo terzo anno consecutivo in Serie A Credem Banca la Gioiella Prisma Taranto, società del Presidente Tonio Bongiovanni, dopo la conferma in SuperLega con la storica salvezza conquistata a marzo, ha affidato ancora una volta la guida tecnica della squadra rossoblù all’esperto Vincenzo Di Pinto. La dirigenza ionica ha allestito una rosa competitiva per ottenere la seconda permanenza nel campionato di SuperLega. Nel roster spiccano le figure di Marco Falaschi e Aimone Alletti, con il campione del mondo U21 Tommaso Stefani: tre degli atleti più rappresentativi della squadra, senza escludere i nuovi schiacciatori di esperienza Oleg Antonov e Eric Loeppky. Una squadra composta dal giusto mix tra giocatori esperti e giovani, come testimoniano la presenza del greco Andreopoulos e dello svedese Ekstrand e il fanese Lucconi, atleti che vogliono sfruttare l’esperienza tarantina come trampolino di lancio. Il “mago” di Turi potrà contare anche sull’esperienza di due centrali veterani come Gargiulo e Larizza e sul libero Marco Rizzo, coadiuvato da Pierri, insieme al regista Cottarelli che sarà il vice-Falaschi.
Itas Trentino

Dopo i tanti exploit della scorsa annata, l’Itas Trentino si affaccia alla nuova stagione con molte conferme, alcune novità, ma soprattutto con tre Campioni del Mondo in rosa. In estate il Club ha infatti blindato l’intero sestetto che tanto bene aveva fatto fino a pochi mesi prima, scegliendo di offrire maggiori alternative ad Angelo Lorenzetti; si spiegano in questo modo l’arrivo di Dzavoronok, il ritorno di Nelli ed il lancio di altre giovani promesse come i due liberi Laurenzano e Pace, il palleggiatore figlio d’arte Depalma ed il centrale Berger. Le certezze rispondono ai nomi di Kaziyski, Podrascanin e Lisinac che nella scorsa stagione hanno già confermato di trovarsi benissimo con gli azzurri Lavia, Michieletto e Sbertoli. Il titolo iridato ottenuto in Polonia ha dato loro ancora più consapevolezza, utilissima per la causa trentina (unica Società italiana in corsa per cinque competizioni differenti).

WithU Verona 

Il Club scaligero si presenta ai nastri di partenza con il primo Title Sponsor della sua storia (WithU) e con l’intenzione di ritagliarsi un ruolo da protagonista nella nuova stagione di SuperLega Credem Banca. Pronta ad affrontare la seconda avventura nella massima divisione nazionale dopo il nono posto dello scorso anno e l’eliminazione nella semifinale Play Off 5° Posto, la squadra gialloblù condotta da coach Stoytchev è guidata da rinnovate ambizioni. L’estate di mercato ha visto l’arrivo di innesti interessanti. L’unico pacchetto rimasto invariato è quello dei palleggiatori, visto che sia Spirito che Raphael sono stati confermati. In banda i riflettori saranno puntati sul maliano Keita, che come compagno di reparto troverà Mozic, best scorer della passata edizione del torneo. In posto 4 darà il suo contributo Perrin. Confermato Magalini. Al fianco di Jensen nel ruolo di opposto, poi, ci sarà il gigante russo di 220 centimetri Sapozhkov, messosi già in luce durante la pre season. Al centro spazio al campione del mondo Mosca, che si aggrega a Cortesia, Zanotti e all’altro nuovo acquisto Grozdanov. Rivoluzionato anche il comparto liberi: in difesa ci saranno i giovanissimi Gaggini e Bonisoli. WithU Verona è carica e consapevole che ci sono tutte le premesse per disputare una grande annata.