Calcio – Serie A – Anticipi: il Napoli allunga ed Handanovic salva l’Inter

125

napoli calcio

Anticipi ricchi di reti quelli della prima giornata di ritorno del campionato di Serie A.

Sembra proprio essere il momento del Napoli e l’unica che appare poter arginare la furia agonistica dei campani sembra essere la Juventus chiamata ad una pronta risposta contro l’Udinese.

Proprio così: al San Paolo il Napoli si è imposto 3-1 sul Sassuolo (pur garantendosi una partenza ad handicap) dimostrando che il gioco di Sarri ha completamente modificato una compagine che con Benitez annaspava tra mille difficoltà.

Serata indimenticabile quelle napoletana con i tifosi a cantare a squarciagola al termine dell’incontro.

Eppure come abbiamo anticipato la partita si era messa male per il Napoli sotto di un gol dopo 3 minuti a causa di una sbavatura difensiva che ha dato l’opportunità a Falcinelli di trasformare un calcio di rigore per il Sassuolo. Il Napoli però non si è accasciato, non ha subito il contraccolpo psicologico anzi, ha iniziato a martellare gli avversari riuscendo a capovolgere il risultato, prima della conclusione della prima frazione di gara con le reti, a dire il vero agevolate da due macroscopiche incertezze della difesa emiliana, di Callejon ed Higuain. Dopo un secondo tempo molto gradevole ecco la zampata finale del “Pepita” che ha messo fine all’incontro nei minuti di recupero.

Nel pomeriggio, il Torino, guidato dal ritrovato bomber Immobile è tornato alla vittoria imponendosi su un coriaceo ma tecnicamente inferiore Torino. Mentre per i granata si tratta di una boccata di ossigeno per le ambizioni europee, per gli uomini di Stellone la classifica si fa sempre più difficile perché il quartultimo appare allontanarsi sempre più. Certo i laziali non sono ragazzi da arrendersi ma diviene importante incamerare punti al più presto per cercare di risalire la china.

A Bergamo Atalanta ed Inter pareggiano con un autogol per parte. Ottima la partita della squadra allenata da Reja, alti e bassi quelli evidenziati dalla compagine guidata da Mancini.

Un plauso a parte va fatto ad Handanovic: il portiere nerazzurro ha parato il possibile e l’impossibile. Sono anni che chi vi scrive sottolinea la forza di un ragazzo che, non solo è un para-rigori eccezionale, ma che, al di là di qualche esitazione (vedi partita con la Fiorentina)è in grado di regalare prestazioni eccezionali. Oggi ha fatto almeno tre parate strepitose di cui una, su tiro a botta sicura di Cigarini da “Mission Impossible”. Certo l’Inter si è allontanata ancora dal Napoli, ma Handanovic è riuscito, ancora una volta, a limitare i danni!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.