VOLLEY FEMMINILE – SUPERCOPPA ITALIANA: TUTTI PRONTI

261

VOLLEY – Oggi, venerdì 27 ottobre, nella Sala Cerimonie del Palazzo Comunale di Livorno, è iniziato ufficialmente il conto alla rovescia per il primo scontro della stagione 2023-24 tra le due superpotenze che promettono scintille per tutto l’anno. Prima della Conferenza Stampa è stata annunciata una notizia che era nell’aria dal direttore generale della Lega Pallavolo Serie A Femminile Enzo Barbaro: il Modigliani Forum, che domani sabato 28 ottobre alle 17.30 ospiterà l’incontro, in diretta su Rai 2, è ufficialmente tutto esaurito. Saranno quindi oltre 8000 persone tra spettatori e addetti ai lavori a godere delle giocate delle campionesse delle due squadre, grazie ad un lavoro congiunto tra Lega Pallavolo Serie A Femminile Master Group Sport, co-organizzatore dell’evento, e il Comune di Livorno, la FIPAV Toscana e BassoTirreno e il Coni regionale. Oltre al Sindaco della città Luca Salvetti, ai direttori generali di Lega Volley Femminile e Master Group Sport Enzo Barbaro e Antonio Santa Maria, sono intervenuti anche Daniele Santarelli e Marco Gaspari, allenatori di Conegliano e Milano, e le giocatrici Joanna Wolosz, Monica De Gennaro, Alessia Orro e Myriam Sylla.

All’interno della conferenza è stato dedicato un momento al Mese della Prevenzione, con due associazioni che hanno voluto partecipare all’evento: la SPI-CGIL Livorno, organizzazione composta interamente da donne in pensione che dedicano il loro tempo a dedicare messaggi ai giovani contro la violenza sulle donne, e Livorno Donna Salute e Cultura Onlus, un’associazione di volontariato che persegue fini di solidarietà sociale, culturale e sanitaria sulle tematiche legate al tumore al seno e alla salute della donna.

Oltre alla Supercoppa di Sitting Volley della mattina, all’interno dell’evento del Modigliani Forum sarà presente anche la Nazionale di Sitting Volley femminile campionessa d’Europa, che verrà celebrata prima della partita tra Conegliano e Milano.

LE DICHIARAZIONI
Il Sindaco di Livorno, Luca Salvetti: “Risposta incredibile con 8000 persone che verranno a vedere questa partita. Sono soddisfatto, ma per me è solo una conferma dopo la Nazionale di basket che già aveva fatto sold-out. Abbiamo costruito una cornice ideale intorno a quest’evento, conosco la città e il territorio nel suo complesso: sapevo che avremmo risposto in un determinato modo e così è accaduto. Ci sarà da divertirsi! Sono contento che siamo riusciti a unire anche la Supercoppa di Sitting Volley, che si disputerà sabato mattina al complesso de La Bastia e farà da traino all’evento del pomeriggio“.

Enzo Barbaro, direttore generale della Lega Pallavolo Serie A Femminile“Ringraziamenti d’obbligo ma non scontati: arrivare a questo risultato, per una partita secca, con questo numero di spettatori è eccezionale. Segna un record che va condiviso, insieme a Master Group Sport, con l’amministrazione comunale e il Sindaco, la FIPAV regionale e il Coni. Solo con una sinergia tra tutte le istituzioni si possono ottenere risultati eccezionali. Questa Supercoppa sono certo che ce la ricorderemo a lungo: per quello che accadrà sul campo, con le migliori giocatrici al mondo del volley femminile, sugli spalti, con una cornice di pubblico fantastica, e in tv, grazie alla diretta su Rai 2 che darà ulteriore visibilità a un movimento che è in continua crescita: questo non può che continuare a darci fiducia per continuare a lavorare nel migliore dei modi”.

Antonio Santa Maria, direttore generale di Master Group Sport“Ci dobbiamo aspettare una grande festa. Tolto l’aspetto tecnico, che sarà di livello stellare, ci sarà un palazzetto gremito al massimo della capienza. Abbiamo fatto un sold-out in Coppa Italia lo scorso anno, lo abbiamo fatto anche domani: dove vanno la Lega Volley Femminile e Master Group Sport ormai deve essere questo l’obiettivo. Il volley femminile piace al pubblico, alle tv e agli sponsor: tutti meritano questo palcoscenico e questa visibilità. Il sold-out non è casuale, ma è frutto di un lavoro di tutti e di un processo sul territorio, dove siamo stati ovunque. Abbiamo portato l’evento nelle società sportive grazie al grande lavoro con il Comitato Territoriale FIPAV Toscana e nelle scuole grazie al Comune di Livorno e all’Ufficio Scolastico Provinciale. Grazie alla collaborazione con Fondazione Milano Cortina 2026, inoltre, avremo dieci ragazzi del Liceo Enriques di Livorno che verranno coinvolti nella parte organizzativa dell’evento all’interno del progetto PCTO. Durante la partita ci saranno due crew che spettacolarizzeranno ulteriormente l’evento, cercando di creare uno show nello show per tutti gli spettatori presenti”.

Daniele Santarelli, coach della Prosecco Doc Imoco Conegliano“Tutti i trofei vinti non contano nulla. Si resetta tutto e questo sarà un inizio scoppiettante, tra due delle squadre più forti del campionato con roster incredibili. Sarà una sfida affascinante con sempre la stessa voglia di portare a casa il primo trofeo della stagione, vediamo cosa succederà ma credo che i presupposti siano buoni. Chi mi conosce sa che non sono mai contento: credo che entrambe le squadre non siano al top: abbiamo bisogno di tempo per le atlete, tra ritardi e infortuni, credo che sia io che Marco stiamo sperimentando. La stagione sarà intensa e lunga, il campionato si è alzato di livello: mai come quest’anno credo che la Supercoppa tocchi un punto altissimo. Siamo allenatori di due club molto importanti, che daranno il massimo per fare lo show in campo”.

Marco Gaspari, coach dell’Allianz Vero Volley Milano“Si riparte con un trofeo prestigioso contro la squadra che ha dominato in Italia e non solo. Per noi è un onore giocare questa partita: la fame è tanta. Preparare la gara in questa fase della stagione è particolare, le squadre si conoscono poco, dovremo adattarci durante la gara. Ho un roster importante, con una panchina forte che, come visto con Scandicci, può cambiare l’inerzia dell’incontro. Ogni stagione è nuova, anche se Conegliano ha cambiato meno l’obiettivo è scoprire le alchimie migliori per entrambi. Bisogna riuscire a gestire bene la stanchezza fisica in questo punto della stagione. Avere un palazzetto pieno sarà una spinta emotiva in più, per tutte le ragazze. Credo che da questa partita si potrà iniziare a costruire per proseguire al meglio la stagione: giocheremo contro la squadra più forte di questi ultimi anni, noi come Milano faremo di tutto per detronizzarla”.

Joanna Wolosz, capitana della Prosecco Doc Imoco Conegliano“Tante voci ma alla fine sono sempre qui? È molto difficile andare via da Conegliano per me, ho trovato una casa: ogni volta che c’è possibilità di andare c’è qualcosa che mi trattiene. Sono tornata a Conegliano dopo una stagione con la Nazionale molto intensa e difficile, per me è sempre un piacere: domani sarà il primo test da affrontare. Queste partite si giocano con tante emozioni, adrenalina ed energia positiva: forse non eravamo al 100% nelle ultime gare, ma domani saremo infuocate”.

Alessia Orro, capitana dell’Allianz Vero Volley Milano“Quest’anno abbiamo un team molto competitivo, sono grata di giocare con grandi campionesse: rende tutto più facile. Wolosz? Io l’ho detto tante volte a Joanna: spero un giorno di riuscire a vincere tutto quello che ha vinto lei. Per me è una grande ispirazione, mi spinge ad alzare sempre l’asticella e a dare il massimo in continuazione“.

Monica De Gennaro, giocatrice della Prosecco Doc Imoco Conegliano“Ho fatto un’estate lunga a casa, riposandomi sia fisicamente che mentalmente recuperando da qualche acciacco fisico. Sono felice di tornare in campo domani per giocare una partita importante, nonostante l’età quell’adrenalina rimane sempre. Milano ha un roster molto forte, non c’è solo Paola (Egonu ndr.): lei è un giocatore di riferimento, la conosco ma sono sicura che sarà la squadra a fare la differenza. Per noi giocare partite così, con un palasport sold-out, dà quella carica in più”.

Myriam Sylla, giocatrice dell’Allianz Vero Volley Milano“Giocare è bellissimo ma quando c’è pubblico e tifo c’è qualcosa in più: cercheremo di dare un bello spettacolo a tutti. L’anno scorso ho sperato fino all’ultimo di portare a casa lo Scudetto, loro hanno però dimostrato di avere qualche cosa in più. Se ci siamo avvicinate a loro? Ancora non so quanto si è accorciata la distanza: lo potremmo dire solo a maggio!”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *