Samsung Gear Volley Cup: programma settima giornata

Samsung Gear Volley Cup: programma settima giornata

Con la nuova capolista Foppapedretti Bergamo, che si è ripresa la vetta solitaria della classifica grazie al successo nel recupero di mercoledì contro Modena, la Samsung Gear Volley Cup si avvicina alla 7^ giornata. Le rossoblù di Stefano Lavarini affronteranno domenica alle 17.00 il Saugella Team Monza per proseguire la marcia da prima della classe. Alla stessa ora il big match tra Savino Del Bene Scandicci e Unet Yamamay Busto Arsizio, che condividono la seconda posizione a un punto dal leader. Appaiata a toscane e bustocche c’è la Pomì Casalmaggiore, che attende al PalaRadi l’arrivo de Il Bisonte Firenze. La parola ‘riscatto’ guiderà Igor Gorgonzola Novara e Liu Jo Nordmeccanica Modena, intenzionate a ripartire dopo gli stop delle ultime settimane. Secondo match casalingo consecutivo per l’Imoco Volley Conegliano, cui toccherà il Club Italia Crai. L’anticipo del sabato sera, infine, porrà di fronte Sudtirol Bolzano e Metalleghe Montichiari: in diretta alle 21.00 su Rai Sport HD, con il commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta, in palio tre punti importanti per i primi discorsi salvezza.

LA GIORNATA
La partita che apre la 7^ giornata si disputa al PalaResia e pone di fronte il Sudtirol Bolzano e la Metalleghe Montichiari. Uno scontro diretto importante per la classifica di entrambe le squadre, che occupano rispettivamente la terz’ultima e la penultima posizione in virtù di una sola vittoria: le altoatesine di Francois Salvagni l’hanno ottenuta nello scorso match casalingo contro il Club Italia, le bresciane grazie all’ottima prestazione di Modena. “Montichiari è una squadra che, per certi versi, ci somiglia – commenta Francois Salvagni, tecnico delle bolzanine – costruita con un gruppo di buonissime atlete italiane e alcune ottime straniere. Sono reduci da due ottime prestazioni, stanno trovando il proprio assetto ed i propri equilibri, potendo contare su giocatrici di grande esperienza come Dalia, Gioli e Ruzzini. Anche loro, come noi, in questo campionato vogliono fare bene e hanno le qualità per farlo. Mi aspetto che quella di domani sia una partita davvero molto equilibrata e combattuta, nella quale alla fine la spunterà quella squadra che dimostrerà di avere più fame. Accanto ad ogni discorso tecnico ci sarà poi un discorso di approccio e di gestione mentale di una partita che si annuncia molto tirata. A Firenze, ad esempio, siamo partiti contratti perché sapevamo la posta in gioco, quando poi siamo riuscite a giocare con lo spirito più leggero abbiamo giocato meglio dell’avversario. È mancata la zampata finale che avrebbe voluto dire punti, un grave errore da parte nostra, ma memori tutti di quella esperienza ora vogliamo partire fin da subito spingendo al massimo”. Anche le ragazze di Leonardo Barbieri hanno rimpianti per come è terminato il match di domenica scorsa contro Bergamo, perso per 1-3 dopo aver sprecato un ampio vantaggio nel terzo set per portarsi avanti 2-1. Per questo il coach delle biancorosse alla ripresa dei lavori ha sottolineato che ‘ci servono un po’ di determinazione e anche un pizzico di fortuna in più”. In settimana l’allenamento congiunto con Busto Arsizio è servito a mantenere alto il livello di concentrazione in vista della sfida contro una squadra in crescita. Giuditta Lualdi, centrale biancorossa, è determinata e tranquilla: “Scendiamo in campo per fare la migliore prestazione possibile; è un incontro importante, sì, ma abbiamo fiducia in noi e sentiamo da parte della società solo la pressione positiva, quella che ti porta a dare il massimo. Siamo nelle condizioni migliori per fare bene”.

Terzo match in otto giorni per la Foppapedretti Bergamo, capolista del Campionato dopo il successo esterno nel recupero della 4^ giornata contro la Liu Jo Nordmeccanica Modena. Oltre a riconsegnare il primato, il 3-1 alle bianconere ha evidenziato l’ottimo stato di forma, fisico e mentale, delle rossoblù di Stefano Lavarini, attesa dall’appuntamento in terza con il Saugella Team Monza: “Quella con Modena è stata una partita che ci ha dato fiducia – ha sottolineato il coach -. È giusto sognare, chi non lo fa. Noi sportivi dobbiamo farlo, altrimenti non entriamo in palestra tutti i giorni con la voglia di fare. Quando le gare sono così ravvicinate, lavoriamo fisicamente per stare al meglio, ci prepariamo tatticamente ad affrontare i nostri avversari e da un punto di vista della palla chiaramente facciamo poco, perché abbiamo molte giocatrici che hanno grandissime qualità e non posso metterle troppo in difficoltà da un punto di vista fisico. Me le coccolo così per tutta la settimana, cercando di avere le idee giuste per giocare le partite e di farle star bene fisicamente”. Il trittico di partite ravvicinate inizia proprio domenica per Monza, che dopo aver riposato domenica scorsa a causa degli impegni europei di Modena, scenderà di nuovo in campo mercoledì 30 proprio per il recupero con Modena e poi sabato 3 dicembre nell’anticipo televisivo con Novara. “Questo weekend senza gare, oltre a permetterci di ricaricare le energie sia a livello fisico che mentale, ci ha consentito di lavorare con attenzione su tutte quelle situazioni di gioco che non avevano funzionato al meglio in questa prima parte di stagione – afferma Chiara Arcangeli, libero del Saugella Team -. Dopo una settimana intensa di allenamenti abbiamo davvero voglia di tornare in campo. Bergamo è una squadra di grande qualità che arriva da un ottimo momento, l’abbiamo già incontrata in allenamento e sappiamo il suo valore. Ci aspettano tre partite in una settimana: appuntamenti ai quali cercheremo di arrivare nella migliore condizione, con la voglia di raccogliere più punti possibili importanti in chiave classifica”.

Scontro tra immediate inseguitrici a Scandicci, di fronte probabilmente le due squadre più in forma del torneo. Savino Del Bene e Unet Yamamay Busto Arsizio hanno assaporato per qualche giorno il primato della Samsung Gear Volley Cup prima della risposta di Bergamo. Le toscane di Mauro Chiappafreddo si presentano all’appuntamento forti di quattro vittorie consecutive, mentre addirittura cinque sono le affermazioni in fila delle farfalle di Marco Mencarelli, capaci lo scorso weekend di infliggere il primo ko a Casalmaggiore. Un duello sulla carta già spettacolare si arricchirà di intrecci significativi. Le bustocche si troveranno di fronte tante ex che non hanno bisogno di presentazioni: Aneta Havlickova, Valentina Arrighetti, Floortje Meijners e Lucia Crisanti sono nomi familiari ai tifosi biancorossi. Nelle fila bustocche altre due ex della partita: Federica Stufi, amatissima durante la sua esperienza a Scandicci, e Valentina Fiorin. La Unet Yamamay, che partirà alla volta di Scandicci sabato nel primo pomeriggio, deve valutare le condizioni di Valentina Diouf, dolorante alla schiena in settimana, ma che dovrebbe comunque essere della gara. In assenza di Vasilantonaki, sempre ferma per il problema al piede, si unirà al gruppo la giovane Sartori, provata anche mercoledì nell’allenamento congiunto con Montichiari.

‘Replica’ al PalaVerde per l’Imoco Volley Conegliano, che dopo aver vinto per 3-2 in rimonta sull’Igor Gorgonzola Novara, affronta di nuovo in casa il Club Italia Crai, l’unico team in Serie A1 ancora a secco di successi. Le gialloblù, appiedate dagli infortuni la scorsa settimana, hanno trascorso una settimana tranquilla, in cui si è puntato soprattutto a recuperare le acciacciate come Serena Ortolani e Kasia Skorupa, buttate nella mischia contro le piemontesi nonostante non in perfette condizioni. Tra i tanti temi della partita c’è anche la presenza di diverse ex da entrambe le parti: Chiara De Bortoli proviene proprio dall’Imoco, mentre Anna Danesi e Ofelia Malinov si sono trasferite quest’anno a Conegliano dopo due stagioni da protagoniste in azzurro. “Conosco ovviamente bene il Club Italia – racconta Malinov, palleggiatrice delle pantere -, è una squadra giovane che non ha niente da perdere, gioca leggera e proprio per questo non bisogna sottovalutarle, anzi dovremo scendere in campo con il massimo della concentrazione per far valere la nostra forza. Non sarà quindi un match facile, anzi. Sarà bello ritrovare tante ex compagne, ma in campo sarò lì per vincere, vogliamo fare più punti possibile e giocare una buona partita”. Le ragazze di Cristiano Lucchi dopo qualche prestazione convincente hanno rallentato e in poche settimane si sono ritrovate in ultima posizione: “Quella di domenica sarà una sfida molto difficile contro giocatrici forti ed esperte – racconta Vittoria Piani, martello azzurro appena tornato in campo dopo quattro mesi di stop -: dovremo aiutarci a vicenda, ma soprattutto mantenere la calma e concentrarci sui noi stesse. Pensiamo a giocare bene, perché lo sappiamo fare. Tornare in campo è una sensazione bellissima. Sto molto meglio mentalmente, e fisicamente sono quasi al 100%: devo solo recuperare un po’ il salto”.

La Pomì Casalmaggiore prova a ripartire dopo il ko del PalaYamamay affrontando Il Bisonte Firenze reduce da due vittorie consecutive. Lo staff rosa è alle prese con il recupero di Tamara Susic e soprattutto della capitana Valentina Tirozzi, elemento di equilibrio nel roster casalasco. Pronta ad offrire il suo contributo Lucia Bacchi, che a Busto Arsizio si è fatta valere in prima e seconda linea. Di fronte alle Campionesse d’Europa in carica ci saranno le bisontine di Marco Bracci, che costituiscono una formazione di ottimo valore come hanno dimostrato le affermazioni a Novara e in casa con Bolzano. Interessante il duello a distanza tra le opposte Samanta Fabris, migliore realizzatrice del Campionato con 150 punti in 6 partite, e Indre Sorokaite, quarta nella stessa classifica di rendimento con 127 punti. Otto gli scontri diretti tra le due squadre, 7 dei quali appannaggio di Casalmaggiore: l’unica vittoria delle toscane risale al primo duello, disputato nella stagione 2012-13 in Serie A2.

L’incontro tra Igor Gorgonzola Novara e Liu Jo Nordmeccanica Modena, già sulla carta un match di cartello, assume un peso importante alla luce degli ultimi risultati conseguiti dalle due squadre. Le azzurre di Marco Fenoglio hanno sulle spalle quattro sconfitte consecutive, l’ultima delle quali – seppur persa dopo aver guadagnato 5 match point – ha mostrato netti segni di miglioramento da parte di Francesca Piccinini (ex del match) e compagne. Le bianconere di Lorenzo Micelli, a 6 punti contro gli 8 delle piemontesi ma con una partita in meno, sono cadute per tre volte in Campionato e non ottengono un successo ‘italiano’ dalla 2^ giornata. Ostacolo in più, l’aver disputato già 6 partite nel mese, che diventeranno 8 con il match del PalaIgor e Pressione dunque su entrambi i lati del campo, un’altra sconfitta potrebbe complicare ulteriormente il cammino. “A Treviso, contro uno squadrone come Conegliano, si sono viste diverse cose positive e interessanti ma purtroppo non abbiamo chiuso la partita nel quarto set – spiega Katarina Barun Susnjar – e questo ci è costato la vittoria. Per un salto di qualità definitivo ci serve proprio tornare al successo. L’epilogo del match del PalaVerde ci sarà di lezione: come squadra siamo cresciute, anche se serve comunque continuare a lavorare e a crescere, ma ora dobbiamo gestire con più lucidità i momenti delicati e decisivi della partita. Modena? Sarà complicato come lo sono tutte le partite di questa splendida serie A1: di certo servirà l’approccio giusto, poi dovremo compiere un ulteriore passo in avanti rispetto a domenica scorsa”.

IL PROGRAMMA DELLA 7^ GIORNATA
Sabato 26 novembre, ore 21.00 (diretta Rai Sport HD)
Sudtirol Bolzano – Metalleghe Montichiari
ARBITRI: Curto-Pecoraro ADDETTO VIDEO CHECK: Giglio
Domenica 27 novembre, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Imoco Volley Conegliano – Club Italia Crai
ARBITRI: Zavater-Moratti ADDETTO VIDEO CHECK: De Nard
Pomì Casalmaggiore – Il Bisonte Firenze
ARBITRI: Santi-Saltalippi ADDETTO VIDEO CHECK: Marconi
Igor Gorgonzola Novara – Liu Jo Nordmeccanica Modena
ARBITRI: Simbari-Cipolla ADDETTO VIDEO CHECK: Ciracì
Savino Del Bene Scandicci – Unet Yamamay Busto Arsizio
ARBITRI: Feriozzi-Pasquali ADDETTO VIDEO CHECK: Fontini
Foppapedretti Bergamo – Saugella Team Monza
ARBITRI: Prati-Gasparro ADDETTO VIDEO CHECK: Bartesaghi

LA CLASSIFICA
Foppapedretti Bergamo 15, Unet Yamamay Busto Arsizio 14, Savino Del Bene Scandicci 14, Pomì Casalmaggiore 14, Imoco Volley Conegliano 11, Il Bisonte Firenze 8, Igor Gorgonzola Novara 8, Liu Jo Nordmeccanica Modena* 6, Saugella Team Monza* 6, Sudtirol Bolzano 4, Metalleghe Montichiari 3, Club Italia Crai 2
* una partita in meno




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *